QUAGIO su chiesacattolica.it

copertina news

Per il secondo anno consecutivo l’esperienza del progetto QuaGiò può far diventare social anche la Quaresima. Come? Si tratta di un calendario “attivo” pensato per accompagnare i giovani/giovanissimi nella loro preghiera personale per tutto il periodo forte della Quaresima con un versetto al giorno e un impegno legato al proprio territorio e al proprio vissuto quotidiano, come scuola, famiglia, sport, amici.

Il progetto nasce in un’ottica open, cioè non si chiude ai confini locali, ma è pensato per la condivisione con le pastorali giovanili e della comunicazione delle altre diocesi attraverso il downloading e la personalizzazione dei contenuti. «La scelta di usare un calendario cartaceo nell’era di Google Calendar – afferma don Rosario Rosarno, ideatore del progetto - è un ulteriore invito a vivere la Quaresima in modo reale e concreto, senza però rinunciare alla rete, ai social e agli hashtag».
Infatti, il “QuaGiò” è un calendario da riempire sulle piattaforme sociali con le condivisioni dei commenti e dei pensieri personali, delle foto degli impegni quotidiani e delle proprie preghiere attraverso un contatto Whatsapp capace di accogliere e rilanciare le esperienze personali, un blog dedicato sul sito diocesano che funge da bacheca social e un hashtag speciale per tutti i social network: #quagio. Inoltre, con lo spirito della partecipazione e della creazione di contenuti, le meditazioni domenicali e feriali sono scritte dai giovani della Pastorale Giovanile e del Centro Diocesano Vocazioni e verranno inserite in rete con un video creato con la tecnica della SandArt da una giovane artista di Firenze, Giulia Rubenni, che girerà in modo virale sui social. La grafica dell’edizione 2016 richiama l’evento giubilare della Misericordia, con dei bozzetti disegnati appositamente da suor Mariarosa Guerrini sulle opere di misericordia spirituale, e la Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia. La chicca di questa edizione sarà il concorso che ha come premio proprio un viaggio alla GMG2016.

“Quaresima giovane. Un calendario da scrivere” – questo il nome del progetto – è stato creato in occasione della Quaresima 2016 dall’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Oppido Mamertina-Palmi in collaborazione con il Servizio diocesano di Pastorale Giovanile, il Centro Diocesano Vocazioni, il Seminario Vescovile, l’Ufficio Scuola, il Msac, il Sovvenire diocesano e lo studio grafico Lamorfalab.

fonte: http://www.chiesacattolica.it/pls/cci_new_v3/V3_S2EW_CONSULTAZIONE.mostra_pagina?id_pagina=78528&rifi=guest&rifp=guest
Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

WhatsApp!

whatsapp

Invia su WhatsApp le tue riflessioni e foto giornaliere a questo numero:

327 579 2353

foto del giorno

Vinci la GMG di Cracovia

Rivedi la diretta streaming con l'estrazione del vincitore.