3…2…1…Go!

prima news

Il cammino di Quaresima inizia oggi in un clima di penitenza, ma non di tristezza. Il Padre è sul terrazzo ad aspettarci mentre torniamo a Lui con il cuore, la mente e il corpo. Il QuaGiò può diventare per noi un bastone che ci accompagna in questo cammino. Ma la strada dobbiamo farla noi. Quindi: su! In marcia! Buon cammino di Quaresima! 

Cenere in testa e acqua sui piedi

Tra questi due riti, si snoda la strada della quaresima. Una strada lunga, apparentemente, poco meno di due metri. Ma, in verità, molto più lunga e faticosa, perché si tratta di partire dalla propria testa per arrivare ai piedi degli altri. A percorrerla non bastano i quaranta giorni che vanno dal mercoledì delle ceneri al giovedì Santo.

Occorre tutta una vita, e il tempo quaresimale è un tempo privilegiato.

Pentimento e servizio sono le due grandi prediche che la Chiesa affida alle Ceneri e all’Acqua, più che alle parole.

Cenere e Acqua. Ingredienti primordiali del bucato di un tempo. Ma soprattutto, simboli di una conversione completa,che vuole afferrarci dalla testa ai piedi.

(d. Tonino Bello)

 

WhatsApp!

whatsapp

Invia su WhatsApp le tue riflessioni e foto giornaliere a questo numero:

327 579 2353

foto del giorno

Vinci la GMG di Cracovia

Rivedi la diretta streaming con l'estrazione del vincitore.